Blog, Campagne

Be Yourself

Mi fa piacere che vi ricordiate delle donne almeno un giorno all’anno.

Si perché sembrerà strano ma noi siamo donna anche gli altri 364 giorni anche senza gli auguri, anche senza dediche, anche senza fiori, anche senza canzoni che raccontano come siamo.

Siamo donne e in quanto tali siamo forti, materne, incazzate, amabili, lunatiche, isteriche, buone, dolci, brave, premurose, testarde, protettive, orgogliose, sensibili… ma posso garantirvi che siamo tutto ciò ogni giorno della nostra vita.

Parliamo delle donne, di tutte le nostre difficoltà, di quanto è dura la nostra quotidianità, dei soprusi che subbiamo, delle mancanze a cui ci abituiamo, delle forza che esprimiamo, del dolore che affrontiamo, dei silenzi, delle costrizioni che ci infliggiamo, dei molti doveri, delle aspettative sempre troppo alte per una società che ci appiattisce, del nostro essere multitasking, delle dualità che ci segnano l’animo, delle contraddizioni che ci caratterizzano, del non piacerci mai, dei sacrifici, dell’amore.

Siamo donne ed è vero meritiamo rispetto, cura, protezione esattamente come ogni essere umano.
Siamo donne e generiamo vita e questo è un fatto antico come il mondo, eppure torna in mente solo oggi.
Pazze, streghe, puttane, sono etichette che, come il nero, sulle donne stanno bene in ogni tipo di esperienza umana.
Tutte siamo state chiamate così almeno una volta nella nostra vita, parole immeritate, spietate, indegne.

Siamo donne e quindi oggi non dobbiamo essere picchiate, stuprate o private della nostra libertà di pensiero, parole e azione.

NO.

Siamo donne e non dobbiamo subire Mai violenza.
Siamo donne anche se oggi non ci ergiamo a baluardo femminista ne tantomeno usciamo stasera con le amiche.
Siamo donna e non ci frega nulla di sentirci dire oggi che siamo al pari con un uomo, semplicemente perché siamo già uguali, dalla nascita.
Non vogliamo essere speciali, non siamo il sesso debole, non meritiamo l’appellativo di inferiori.

Siamo donna e lo saremo stranamente anche domani e tutti gli altri giorni per il resto della nostra vita.
Parliamo delle donne e non perché sono vittime.
Parliamo del ciclo delle donne perché non è un lusso, è vita.
Parliamo delle donne perché tutte hanno voglia di parlare.
Parliamo DONNE perché non devono esistere tabù.
Non serve una giornata, servono i fatti.

A tutte le donne elegantemente guerriere.

‘Be Yourself’ è una campagna LEAF